Come contrastare l’invecchiamento precoce

Vivere senza malattie e con il massimo delle energie ogni giorno.

Potrei introdurre questo articolo raccontandovi di civiltà antiche, luoghi segreti dove scorre la fonte dell’eterna giovinezza o di alchimisti alla ricerca della pietra filosofale.

 

Invece questa volta il modo migliore per cominciare e che più si addice è un altro.

C’era una volta uomo nato e cresciuto in Italia.


In sovrappeso.
Senza energie durante la giornata.

Che soffriva di vari malesseri e acciacchi in tutto il corpo. 

 

Erano oramai un paio di anni che soffriva di questi disturbi.

 

Sebbene conoscesse l’arte medica, dava la colpa di tutto al passare degli anni e all’invecchiamento. 

 

Un giorno guardandosi allo specchio si soffermò a osservare il suo volto; stavano comparendo i primi solchi nella pelle e il mento si era dotato di un cuscinetto di grasso molto antiestetico.

 

In quel momento, il ragazzo capì il significato dell’invecchiamento precoce.

 

L’inizio di questa storia si potrebbe adattare a centinaia di persone.

 

Infatti noi capiamo cosa vuol dire invecchiare solo nel momento in cui lo vediamo con i nostri occhi!

 

Mettiamoci subito l’anima in pace: smettere d’invecchiare è impossibile.

 

Possiamo però scegliere due fattori, che sono fondamentali:

 

Come invecchiare.
Con che velocità invecchiare.

Infatti, l’invecchiamento precoce è una vera e propria malattia dei giorni nostri.

 

Anzi, forse il termine più corretto è SINDROME.

 

Proprio così, perché l’invecchiamento precoce porta con sé diversi sintomi e malattie, che sono la causa di molti decessi in giovane età (intendo sotto i 70anni).

 

Quali sono i cinque principali sintomi dell’invecchiamento precoce?

Calo di energia e stanchezza cronica.

Hai presente i cali di energia che hai durante la giornata?

Molte persone si svegliano già stanche, anche dopo aver dormite 8-9 ore. 

 

Per ingranare durante la giornata ci mettono del tempo e servono diversi caffè al mattino. 

 

Nel corso della giornata di lavoro, hanno diversi cali di energia, stanchezza e magari avrebbero bisogno anche di un riposino dopo pranzo. 

 

La sera non vedono l’ora di andarea letto o di riposarsi nel divano davanti alla TV.

Dolori muscolari in varie parti del corpo.

Di solito tutto parte da un unico dolore. 

 

Potrebbe essere il collo o il mal di schiena; se invece abbiamo fatto tanto sport nella vita, facile che siano le ginocchia o la spalla. 

 

Il fastidio non è così forte da compromettere di lavorare.
É continuo e possiamo conviverci.


Poi piano piano il dolore si sposta, magari un po’ più in alto o in basso…inizia a farsi sentire in altri momenti della giornata.


Dopo mesi quel fastidio è diventato oramai parte di noi e fonte di vanto e discussione con i nostri amici.

Difficoltà nel dormire.

Questa è una vera e propria piaga dei nostri giorni, data dalle nostre abitudini sbagliate. 

 

Dormire male non vuol dire dormire poco. 

 

Molti magari passano a letto 9-10 ore al giorno, ma comunque non riescono ad avere un sonno riposato.

 

I classici sintomi di una notte NON riposante sono:

  • Stanchezza al risveglio
  • Mal di testa
  • dolori al corpo
  • Difficoltà a svegliarsi

Apatia.

Il tempo passa inesorabile.

 

Con il tempo ci siamo abituati alle nostre routine quotidiane: 

 

colazione – lavoro – pranzo -lavoro casa.

 

Il nostro cervello fa fatica a immaginare.

Non siamo più propositivi e desiderosi come un tempo!


I weekend li passeremmo tutti a casa a riposare e rilassarci sul divano.


Sognare, pensare a progetti futuri, immaginare nuovi obiettivi..sono oramai cose passate.

Invecchiamento della pelle.

É il sintomo che cattura maggiormente l’attenzione, fonte costante di marketing e strumentalizzazione.

 

La pelle è il primo campanello d’allarme se qualcosa non va nel nostro corpo.

 

Le cellule che formano la pelle, nascono dall’interno e si nutrono di quelli che ci nutriamo noi.

 

Una condizione negativa interiore porta a un invecchiamento precoce anche della pelle.

Se riscontri di avere anche tu almeno due si questi sintomi che ti ho descritto, allo il tuo corpo è soggetto a invecchiamento precoce.

Cosa possiamo fare quindi per contrastare l’invecchiamento precoce e vivere con il massimo delle energie ogni giorno?

Come spiego spesso nei miei video e sul mio profilo Instagram, dobbiamo lavorare sui quattro pilastri fondamentali per “invecchiare con stile”.

Se si decide d’intraprendere un percorso anti-aging o comunque uno stile di vita sano, bisogna partire proprio da questi 4 pilastri e analizzarli approfonditamente

invecchiare con stile

ABITUDINI

Le abitudini sono il pilastro principale.


Noi siamo quello che facciamo ogni giorno, non quello che facciamo sporadicamente.


Andare a dormire tardi ogni sera, mangiare tanto e male, pensare sempre che siamo dei falliti e che non abbiamo ottenuto nulla…tutte abitudini negative che influenzano il nostro corpo.

CONSIGLIO

Fai un elenco delle tue abitudini positive e negative. Prendi poi l’elenco di quelle negative e mettilo in ordine di difficoltà di cambiamento (dal più facile al più difficile).

Comincia dal primo e concentrati per 21 giorni a cambiare quell’abitudine.

ALIMENTAZIONE

Anche a livello di alimentazione siamo spesso sbilanciati. 

 

Sebbene in Italia siamo dei cultori del cibo, la nostra dieta giornaliera è povera di nutrienti importanti per il corpo. 

 

Comincia dall’elemento più facile da assimilare: l’acqua.

CONSIGLIO

Bevi 3 litri di acqua al giorno.

Bere tanto e regolarmente ti permette di ridurre la fame durante la giornata, idratare muscoli e strutture mantenendole elastiche, nutrire la pelle dall’interno e ridurre le rughe.

MOVIMENTO

Questo è un tasto dolente per tante persone.

 

Molti vedono l’attività fisica come una pratica noiosa ed inutile.

 

Questo li porta a non muoversi regolarmente; le articolazioni e i muscoli ne soffrono, iniziano ad essere doloranti. 

 

L’inattività porta a stanchezza.

La stanchezza porta all’inattività. 

 

Lo vedi il circolo vizioso infinito?

CONSIGLIO

Se non fai alcun tipo di sport, scegli un’attività.

All’inizio non importa quale, basta che ti piaccia.

Fissati almeno 3 volte alla settimana di praticarla.

Potrebbe anche essere una camminata VELOCE ogni mattina, come routine di risveglio prima di andare al lavoro.

35 minuti per iniziare vanno bene.

SONNO

Il sonno è una fase fondamentale per il corpo, che va pianificata.

 

 

Durante le ore che dormiamo, il nostro corpo si rigenera e mette in gioco una serie di reazioni chimiche fondamentali, per ricostruire e riparare le strutture. 

 

Il segreto per dormir bene è adottare delle accortezze affinché i nostri livelli ormonali siano bilanciati durante la giornata, ma soprattutto la sera.

 

Mi riferisco in particolare modo alla melatonina, l’ormone che regola il ciclo di sonno-veglia.

CONSIGLIO

Non assumere sostanza eccitanti dopo le 14:00.

La caffeina di un espresso resta in circolo per oltre 9 ore influenza drasticamente la qualità del sonno.

Un altro nemico del tuo sonno è quello schermo che guardi ore ed
ore ogni giorno: il cellulare.


Sia per le sue radiazioni elettromagnetiche, ma soprattutto per la luce blu che emette dallo schermo. 

 

Utilizzare il telefono prima di dormire può portare ad una riduzione del 50% dei livelli di melatonina del corpo.

CONSIGLIO

Metti via cellulare e altri apparecchi elettronici 1ora prima di dormire.

Come hai ben capito, contrastare l’invecchiamento precoce è frutto di tante accortezze prese ogni giorno e non di pillole magiche assunte sporadicamente.

Se stai cercando un percorso più strutturato e organizzato da seguire, puoi sempre dare un’occhiata qui

VUOI RISOLVERE I TUOI DOLORI?

Ho realizzato per te
5 VIDEO GRATUITI
che ti insegnano come contrastare l’invecchiamento

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su twitter
Condividi su Twitter