Dolore al collo

esercizi pratici e rimedi per sconfiggerlo

A volte è fisso, come una lama piantata sulla testa.

Altre volte è solo da un lato e si espande fino all’occhio.

Per la maggior parte delle persone è una rigidità costante che parte dalle spalle, fin sopra ai capelli.

Diciamo che il dolore al collo, o cervicalgia, è una delle problematiche muscolari più comuni.

Nel corso della mia attività come fisioterapista, posso tranquillamente affermare che tra tutti i pazienti che vedevo ogni giorno, almeno 2 richiedevano un trattamento per sconfiggere il dolore al collo.

Inoltre pare che sia il dolore muscolare che spaventa di più le persone in assoluto e per il quale l’industria farmaceutica si è sbizzarrita!

Se mi segui già negli altri miei canali social, sai bene che i miei consigli sono legati ad uno stile di vita sano per “invecchiare con stile” in soggetti che non soffrono di patologie gravi.

Per questo, in questo articolo andremo a vedere le cause e abitudini principali del dolore al collo, considerando il nostro stile di vita.

POSTURE AL LAVORO

A mio parere, questa è una delle cause principali.

Ragioniamoci un attimo..

Passiamo circa 13 anni minimo della nostra vita sui banchi di scuola (senza considerare l’università).

13 anni passati tra il banchetto verde e la scrivania a casa, con il collo inclinato e la schiena ricurva.

Dopo questo periodo, per non farci mancare nulla, alcuni di noi si sparano 40anni seduti in scrivania davanti a uno schermo.

Dite che tutto questo tempo influenzi un po’ la nostra colonna vertebrale?

Anche perché in Italia, la cultura della posturologia e dell’igiene posturale non esiste.

Non a caso in paesi come la Svezia, certe aziende offrono gratuitamente ai propri dipendenti delle lezioni giornaliere di ginnastica per la schiena.

Quindi, la prima abitudine che dobbiamo fin da subito migliorare è la postura che teniamo al lavoro o durante le nostre attività.

CONSIGLIO

Sono oramai diversi mesi che utilizzo un leggio in metallo per leggere e scrivere a PC (lo sto usando anche in questo momento).

Questo piccolo strumento aiuta a mantenere il collo in asse e non lo affatica per nulla.

Devo ammettere che da quanto lo uso i benefici li sento davvero tanto e me lo posso portare in giro ovunque.

Se sei interessato al leggio, ti lascio il link qui –> clicca qui

CONSIGLIO

Fate una pausa dalla postura che state tenendo almeno ogni ora.

Puoi eseguire la sequenza di esercizi che ti ho messo qui sotto.

CONTRATTURE MUSCOLARI

A veder bene, questa è più una conseguenza che una causa.

Parliamoci chiaro.. chi di noi non ha qualche contrattura in giro per il corpo?

Spalle e collo sono sicuramente le zone più delicate del nostro corpo dal punto di vista muscolare.

Partendo quindi dal presupposto di dover trattare bene questa zona, vediamo un po’ cosa possiamo fare.

CONSIGLIO

Pensate quello che volete, ma un bel massaggio decontratturante almeno 1 volta al mese, vi garantisco che vi cambia la vita.

Trovatevi un massaggiatore certificato o un fisioterapista e fissate con lui di vedervi almeno 1 volta al mese.

CONSIGLIO

Ci sono delle creme totalmente naturali, che potete utilizzare ogni sera e che aiutano a dare sollievo al collo.

Io personalmente utilizzo l’olio di magnesio

Lo utilizzo principalmente per i suoi benefici legati al sonno ( ne parleremo in un altro articolo), ma è utile anche per i dolori muscolari.

Questo è l’olio di magnesio che utilizzo –> clicca qui

DISIDRATAZIONE

Altro punto molto importante dove insisto parecchio è la disidratazione.

Poca acqua nel corpo = muscoli e articolazioni più rigide.

Signori, mettiamoci bene in testa che dobbiamo assolutamente bere di più.

CONSIGLIO

Comprati una bottiglia e bevi almeno 3 litri al giorno.

L’acqua ha enormi benefici sul corpo.

Molte delle problematiche muscolari derivano proprio da una costante disidratazione.

Considerate che i dischi vertebrali ( i cuscinetti che sono tra una vertebra e l’altra) sono formati per l’85% da acqua.

CONSIGLIO

Se non ti piace bere acqua “pura”, sporcala con un po’ di limone o con qualche integratore naturale senza zucchero che ci cambi il gusto.

Come dice mia mamma: “ se dentro l’acqua metto un integratore costoso, allora devo per forza berlo!”

ANSIA, STRESS E RESPIRAZIONE

Anche lo stato emotivo nella nostra vita influenza molto le tensioni del corpo.

Quando siamo stressati è dimostrato che iniziamo a respirare molto di più con i muscoli “alti” della respirazione.

Questo comporta una rigidità globale ed un malessere al collo.

CONSIGLIO

Inserite nella vostra routine un “momento di pace”

Potrebbero essere “10 respiri profondi fatti con la pancia” oppure un momento di meditazione.Non serve chissà che filosofie o pratiche Zen.

Prendetevi 2 minuti per concentrarvi sul respiro e sul rilassare il vostro collo.

Abbiamo visto le principali abitudini che influenzano il dolore al collo.

Vi lascio con il mio video che trovate anche sul Canale YouTube, su una sequenza di esercizi per rilassare la muscolatura cervicale.

Io la faccio ogni giorno di mattina e riprendo qualche esercizio ogni tanto durante la giornata.

Anzi, sono quasi un’ora che sono seduto qui a scrivere, meglio sgranchirsi un po’!

Alla prossima con altri consigli per Invecchiare con Stile

Massimo

VUOI RISOLVERE I TUOI DOLORI?

Ho realizzato per te
5 VIDEO GRATUITI
che ti insegnano come contrastare l’invecchiamento

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi su Facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su WhatsApp
Condividi su linkedin
Condividi su Linkdin
Condividi su twitter
Condividi su Twitter